Chi è Matilde Hidalgo de Procel? La sua nascita, studi, obiettivo e altre informazioni

Matilde Hidalgo de Procel è considerata una delle donne più importanti nella storia dell’Ecuador

Pioniera dei diritti delle donne, l’ispiratrice Procel era un medico, poeta e attivista ecuadoriano che divenne la prima donna a votare in America Latina.

matilde hidalgo de procel

Ha sfondato i soffitti di vetro per tutta la sua vita, lottando per il riconoscimento dei diritti delle donne ed è ora ampiamente considerata una delle donne più importanti nella storia del paese. Ecco tutto quello che devi sapere su di lei.

Chi era Matilde Hidalgo de Procel?

Nata in questo giorno nel 1889 nella città di Loja, Ecuador come ultima di sei figli, Procel è stata cresciuta da sua madre, una sarta vedova.

Crescendo ha parlato del suo desiderio di continuare la sua istruzione oltre il sesto grado, e il fratello maggiore Antiono ha chiesto che sua sorella fosse autorizzata a frequentare il liceo al Colegio Bernardo Valdivieso, che è stato concesso.

Ma Procel ha affrontato i pregiudizi nella comunità per averlo fatto: è stata ostracizzata dai coetanei e costretta ad ascoltare la messa a due passi dall’ingresso della chiesa.

Matilde Hidalgo de Procel Goal

Eppure, nonostante ciò, Procel divenne la prima donna a diplomarsi in una scuola superiore in Ecuador nel 1913, cosa che fece con lode.

Ha continuato i suoi studi presso l’Universidad del Azuay, ora conosciuta come Università di Cuenca, per studiare medicina e poi all’Università Centrale, diventando la prima dottoressa nella storia dell’Ecuador nel 1921.

Nel 1924, annunciò la sua decisione di votare alle prossime elezioni presidenziali, ponendo le basi per un altro primato quando firmò il registro degli elettori quell’anno.

Interrogata dal Consiglio di Stato sul suo diritto di voto, ha sottolineato che la Costituzione dell’Ecuador non fa menzione del genere come requisito per il voto – solo cittadinanza, età e alfabetizzazione.

matilde hidalgo de procel foto originali 2

Dopo una consultazione ministeriale, la sua tesi è stata successivamente affermata con un voto unanime e il 9 giugno di quell’anno è diventata la prima donna in America Latina ad esercitare il suo diritto costituzionale di voto in un’elezione nazionale.

È stata una decisione che avrebbe assicurato che sarebbe passata alla storia, dopo aver ispirato il suo paese a diventare il primo stato latinoamericano a concedere il suffragio a tutte le donne.

Alla fine Procel si candidò per una carica pubblica e nel 1941 divenne la prima donna ufficiale eletta del paese. Le fu assegnata la Medaglia al merito e la Medaglia della sanità pubblica dal governo e la sua città natale istituì un museo in suo onore.

Dettagli di nascita di Matilde Hidalgo de Procel

Matilde Hidalgo era connotata donna lojana nata il 25 settembre 1889. Proveniente da una casa liberale, si arricchì dell’eredità culturale alfarista e, nonostante i pregiudizi, lottò e riuscì a cambiare i modelli culturali del suo tempo.

Attualmente è riconosciuta come una delle persone più importanti nel nostro Ecuador. I suoi genitori erano Manuel Hidalgo Pauta e Carmen Navarro del Castillo, originari del Venezuela.

Matilde Hidalgo di Procel Studies

Dopo essermi diplomata alla prima media, volevo continuare a studiare. Il fratello Antonio ne fece richiesta al liceo secolare del Colegio Bernardo Valdivieso. Il preside, il dottor Angel Ojeda, era d’accordo. Fu la prima donna laureata dell’Ecuador nel 1913.

Matilde Hidalgo di Procel Studies

Ha continuato i suoi studi presso l’Università di Cuenca, ottenendo un dottorato in Medicina il 21 novembre 1921, diventando la prima donna ecuadoriana a ricevere tale titolo. Due anni dopo, Matilde sposò l’avvocato Fernando Procel e ebbe due figli.

Matilde Hidalgo de Procel Goal

Durante la presidenza di José Luis Tamayo, Matilde ha annunciato che voterà alle prossime elezioni presidenziali. Si è avvicinato per iscriversi al registro elettorale del cantone di Machala, per partecipare alle prossime elezioni di senatori e deputati ma gli è stato impedito di dichiarare che fosse una donna. Su sua insistenza, ella empadronaron ma aumentò la consultazione del Parlamento e del Consiglio di Stato e questo nella riunione del 9 giugno 1924, decise all’unanimità che le donne ecuadoriane avevano il diritto di eleggere ed essere elette.

matilde hidalgo de procel foto originali

Nel 1924 poté votare a Loja, in Ecuador, diventando il primo paese del continente a vincere il voto delle donne.

Stabilì il precedente di soggetto politico femminile per il paese e le sue conquiste continuarono a fianco nel 1941 divenne la prima candidata donna e la prima donna eletta amministratore pubblico a Loja con la carica di vice supplente.

Cosa c’è nel suo doodle di Google?

Sophie Diao ha creato il Google Doodle di oggi, ed è un cenno ai risultati di Matilde.

Cosa c'è nel doodle di Google Matilde Hidalgo de Procel

Include un’urna e un certificato di laurea.

Matilde stessa è al centro del design.

Conclusione

Si è dedicata allo sviluppo del lavoro sociale, è stata nominata vicepresidente della Casa della cultura ecuadoriana ed è stata presidente d’onore e a vita della Croce Rossa a El Oro.

Leave a Comment