Cos’è e come funziona Vinted? Conosci i Dettagli Completi Ora

Vinted è un mercato online che consente l’acquisto, la vendita e lo scambio di articoli di moda tra consumatori privati. L’azienda si concentra sulla moda di seconda mano nelle categorie donna, uomo o bambino.

Il modello di business di Vinted si basa sull’addebito ai venditori di una commissione fissa e variabile (percentuale) per ogni transazione condotta sulla sua piattaforma. Inoltre, i venditori possono scegliere di acquistare funzionalità aggiuntive come Wardrobe Spotlight o Item Bump per promuovere i prodotti che vendono.

Cos’è e come funziona Vinted

Fondato da due imprenditori lituani nel 2008, Vinted è diventato un nome familiare nel settore della moda. L’azienda ha raccolto oltre 260 milioni di dollari in finanziamenti in capitale di rischio, servendo oltre 25 milioni di clienti in tutto il mondo.

Come funziona Vinted?

Vinted è un mercato online peer-to-peer che facilita l’acquisto, la vendita e lo scambio di articoli di abbigliamento. Come indica il nome, l’obiettivo principale di Vinted si trova nella moda vintage e / o di seconda mano.

come ti vendo un film

Gli utenti possono vendere vestiti nella categoria Donne, Uomini o Bambini. Gli oggetti vendibili includono cose come:

  • Jeans, gonne, lingerie, vestiti o maglioni
  • Scarpe, ad es. Sandali, tacchi, stivali o infradito
  • Borse, comprese borse a tracolla, marsupi, borsette, zaini e altro ancora
  • Accessori, ad esempio orologi, occhiali da sole, cinture, gioielli o cappelli
  • Prodotti di bellezza come profumi, cura dei capelli e delle unghie o trucco

Se un utente trova un articolo di suo gradimento e accetta il prezzo stabilito, può semplicemente procedere all’acquisto del prodotto. Vinted fornirà quindi al venditore un’etichetta di spedizione prepagata, semplificando la spedizione dei prodotti.

Inoltre, in qualità di operatore del mercato, Vinted si prende cura del processo di pagamento e rimborso assicurando che l’acquirente riceva i suoi prodotti nella qualità e nel tempo desiderati.

Una breve storia di Vinted

Vinted è stata fondata nel 2008 da Milda Mitkute ​​e Justas Janauskas a Vilnius, in Lituania. Come per ogni idea che valga la pena perseguire, il concetto di Vinted ha avuto origine da una conversazione che Janauskas ha condiviso con un amico in un bar.

Hanno parlato della creazione di un sito Web che consentisse alle persone di scambiare tra loro i loro articoli di moda usati. Poco dopo, Janauskas e Mitkute ​​(che si unì a lui in seguito come co-fondatore) crearono un prototipo e lo pubblicarono nel mondo.

Senza sforzi di marketing dedicati, la coppia ha visto la propria piattaforma crescere sulla spina dorsale degli utenti impegnati nella loro comunità in stile forum.

Una sera, durante la programmazione del suo progetto, Sophie Utikal, ospite di Janauskas da Monaco di Baviera, che faceva surf sul divano, lo ha suggerito a cosa stava lavorando. La sua spiegazione eccitò così tanto Utikal che voleva portare quel concetto in Germania.

cos abbigliamento italia

La coppia ha convenuto che Janauskas si sarebbe preso cura di tutto il lavoro tecnico (dato che lui stesso è un ingegnere del software di professione) mentre Utikal si sarebbe occupato di tutte le attività promozionali.

Oggi, Vinted opera con il marchio Kleiderkreisel in Germania ed è uno dei mercati più performanti dell’azienda. Simile alla Lituania, la piattaforma è cresciuta principalmente con il passaparola.

Lo stesso modello è stato replicato in paesi come la Repubblica Ceca o la Gran Bretagna. Il successo ha attirato molta attenzione verso la startup, che ha finito per ricevere un investimento dall’angelo investitore lituano Mantas Mikuckas. Poco dopo, Mikuckas è entrato a far parte dell’azienda come COO nel 2013.

Entro il 2015, la società è stata in grado di espandersi negli Stati Uniti grazie a un round di finanziamento di 25 milioni di euro. Un anno dopo, l’azienda ha attirato oltre 12 milioni di utenti, con altri 11.000 iscritti ogni giorno. Sono stati elencati oltre 22 milioni di articoli negli 11 paesi in cui è stato coinvolto.

cos abbigliamento prezzi

Nonostante tutti questi numeri di crescita positivi, il viaggio di Vinted non è stato privo di ostacoli. All’inizio degli anni 2010, gli utenti di Kleiderkreisel si sono ribellati pesantemente contro la società che impone commissioni sulla vendita (la vendita sulla piattaforma era stata gratuita prima e la monetizzazione avveniva tramite annunci display).

Nel 2016, la società stava bruciando enormi quantità di denaro con la prospettiva di finire in bancarotta. Insight Venture Partners, uno degli investitori dell’azienda, ha assunto Thomas Plantenga per elaborare un piano di mitigazione con la società.

Di conseguenza, Vinted ha chiuso i suoi uffici a San Francisco, Londra, Monaco e Parigi riducendo l’organico da 240 a 150. Inoltre, l’azienda ha deciso di concentrarsi su due mercati principali: Francia e Germania.

Il turnaround è diventato un grande successo, che ha permesso a Vinted di raccogliere capitale aggiuntivo in altri due round di finanziamento. Per quanto riguarda Plantenga, è diventato il nuovo CEO dell’azienda nel 2017 e gestisce la direzione strategica dell’azienda fino ad oggi.

Come fa Vinted a guadagnare?

Vinted guadagna addebitando ai venditori una commissione fissa e variabile su ogni transazione riuscita facilitata attraverso la loro piattaforma.

L’importo fisso viene utilizzato per coprire i costi fissi come l’elaborazione del pagamento o la fornitura dell’etichetta di spedizione. Le commissioni fisse vanno da $ 0,3 a $ 0,8 per ogni transazione.

Inoltre, viene applicato un importo variabile dal 3 all’8 percento. Ciò dipende dal prezzo di acquisto concordato tra l’acquirente e il venditore (indipendentemente dalle spese di spedizione).

vinted italia

Il modello di commissione del venditore è molto comune con gli operatori del mercato. Molte altre piattaforme come eBay, Poshmark o ThredUp fanno pagare ai suoi venditori per aiutarli a facilitare le transazioni.

Inoltre, Vinted ha altri due flussi di monetizzazione, che sono:

  • Faretto per guardaroba
  • Urtare gli elementi elencati

Guardaroba in primo piano è una funzione a pagamento che promuove il guardaroba di un venditore (elenco di prodotti che offre) ad altri utenti con preferenze di moda simili.

Per sette giorni, gli acquirenti vedranno 5 inserzioni dal guardaroba di un venditore in punti speciali del loro feed di notizie. Tre articoli includono i prodotti preferiti dal guardaroba del venditore, mentre gli altri due corrisponderanno alle preferenze di feed di notizie dell’acquirente.

Item Bump è una funzionalità a pagamento che garantisce ai venditori maggiore visibilità per i propri articoli, il che consente di velocizzare il processo di vendita. Quando una scheda viene “spostata”, viene mostrata a più potenziali acquirenti nel feed e nei risultati di ricerca nell’arco di 7 giorni.

Le tariffe per gli urti degli articoli possono variare tra $ 0,5 e $ 5, a seconda della categoria di un determinato articolo, del prezzo di un articolo e della quantità di prodotti che sono attualmente urtati sulla piattaforma Vinted.

Finanziamenti, valutazioni e ricavi di Vinted

Secondo Crunchbase, Vinted ha raccolto un totale di 260 milioni di dollari in cinque round di finanziamento di capitale di rischio.

Nel suo ultimo round di serie E, annunciato a novembre 2019, la società ha raccolto $ 128 milioni con una valutazione di oltre $ 1 miliardo. Questo annuncio di finanziamento ha messo ufficialmente l’azienda nel club degli unicorni.

Tra gli investitori degni di nota di Vinted figurano Lightspeed Venture Partners, Accel, Insight Partners, Sprints Capital o Burda Principal Investments.

Come tipico di qualsiasi startup sostenuta da venture capital, Vinted non rivela pubblicamente alcuna metrica delle entrate. Durante il finanziamento della serie E, hanno dichiarato di aspettarsi di vendere vestiti per un valore di 1,3 miliardi di euro nei suoi 11 mercati. Con commissioni di vendita comprese tra il 3 e l’8 percento, i ricavi sarebbero dell’ordine di 40-100 milioni di euro.

Leave a Comment